NON NUMERI MA STORIE | #raccontare #ascoltare #condividere | Progetto E.P.M.

 

È estate, è tempo di vacanze, di viaggi… e noi è proprio di viaggi che vogliamo parlare, di quei viaggi “speciali”.
La commissione Epm propone alle fraternità della Gioventù Francescana di Sicilia di raccogliere: percorsi, storie, voci, sogni, paure, disillusioni, realizzazioni…
Migrando Da e Per l’Italia: viaggi diversi ma speranze uguali di figli, figlie, madri, padri, fratelli e sorelle residenti sotto lo stesso cielo.

scarica qui locandina

Sinodo dei giovani 2018 | Rispondi al questionario

E’ possibile compilare il questionario dal sito ufficiale del Sinodo dei Giovani 2018 che avrà come tema: i giovani, la fede e il discernimento vocazionale.

Il questionario dovrà essere compilato da giovani di età compresa tra i 16 e i 29 anni.

Il termine previsto è il 30 novembre 2017

clicca qui: https://survey-synod2018.glauco.it/limesurvey/index.php/147718

 

GiFraEstate | Roma 9-13 Agosto | Portiate molto frutto

___MERCOLEDÌ 9___

– dalle 13 alle 17.30 Arrivi e sistemazioni presso la struttura (news a brevissimo!).

– ore 18.00 Saluto e benvenuto

– ore 18.30 Introduzione all’esperienza.

– ore 19.30 Liturgia di accoglienza.

– ore 20.30 Cena.

– Serata dinamica di conoscenza .

____GIOVEDÌ 10____

– ore 8.00 Colazione.

– ore 9.00 Lodi mattutine.

– ore 9.30 Divisione in gruppi e conoscenza.

– ore 11.00 Momento formativo a cura di don Fabio Rosini.

– ore 13.30 Pranzo.

– ore 16.00 Condivisione in gruppi.

– ore 19.00 S. Messa.

– ore 20.00 Cena.

– ore 21.30 Liturgia penitenziale.

____VENERDÌ 11____

– ore 8.00 Colazione.

– Mattinata divisi in due gruppi con visita ai luoghi dove San Paolo e San Pietro hanno vissuto, battezzato e convertito (Gruppo A > luoghi San Pietro – Gruppo B > luoghi San Paolo).

– ore 13.30 Pranzo al sacco.

– Pomeriggio divisi nei due gruppi del mattino con visita nei luoghi rimanenti (Gruppo B > luoghi San Pietro – Gruppo A > luoghi San Paolo).

– ore 19.00 S. Messa alla Basilica dei XII Apostoli (S. Chiara d’Assisi).

– ore 20.30 Cena.

– ore 21.00 Serata libera in centro a Roma.

___SABATO 12___

– ore 07.00 Colazione.

– ore 09.45 Momento formativo a cura di Don Luigi M. Epicoco presso l’Abbazia delle Tre Fontane.

– ore 11.30 Momento di introspezione personale e di deserto.

– ore 13.00 Pranzo.

– *ore 15.30 Visita alla Basilica di San Pietro con passaggio sulla Tomba.

– ore 18.30 Condivisione in gruppi in Piazza San Pietro (colonnato).

– ore 20.00 Cena.

– ore 22.00 Serata di festa e fraternità.

___DOMENICA 13___

– ore 7.30 colazione.

– *ore 12.00 S. Messa in Basilica Papale di San Paolo.

– ore 13.30 pranzo.

– ore 14.30 saluti e partenze.

Raduno Zonale Giovani | 2 Aprile 2017

“Perciò, tutti noi frati, custodiamo attentamente noi stessi,
perché, sotto pretesto di qualche ricompensa o di opera da fare o di un aiuto, non ci avvenga di perdere o di distogliere la nostra mente e il cuore dal Signore. Ma nella santa carità, che è Dio, prego tutti i frati,
sia i ministri sia gli altri, che, allontanato ogni impedimento
e messa da parte ogni preoccupazione e ogni affanno,
in qualunque modo meglio possono, si impegnino a servire, amare, onorare e adorare il Signore Iddio, con cuore mondo e con mente pura, ciò che egli stesso domanda sopra tutte le cose”

(Dalla regola non bollata, capitolo XXII f.f.)

 Di seguito è riportato il programma del raduno e la divisione per microzone.

PROGRAMMA

09:00 accoglienza e preghiera iniziale;

09:30 dinamica di conoscenza;

10:30 momento formativo sul servizio: “il servizio come essere e non come fare”;

13:00 Pranzo;

14:30 Il servizio in fraternità, presentazione dei vari settori di animazione;

16:30 Messa;

17:30 partenze;

SCARICA LOCANDINA –> RADUNO GIOVANI GIFRA

RADUNO PER MICROZONE 

Zona 1 – Luogo Messina Pompei

Teresa di Riva

Messina sant’Andrea Avellino

Messina Pompei

Messina Lourdes

Milazzo

Lucia del Mela

Filippo del Mela

Barcellona

Consiglieri di riferimento: Simone Munafò  e Andrea Santoro

Zona 2 – Luogo: Adrano “Santa Maria degli Angeli”

Catania

Paternò San Francesco all’Annunziata

Paternò Santissimo Salvatore

Biancavilla

Adrano

Bronte san Felice

Bronte San Vito

Consiglieri di riferimento: Elena Ponzo e Giona Messina

Zona 3 – Luogo: Rosolini “Oratorio San Domenico Savio”

Augusta

Siracusa San Corrado

Siracusa Santa Lucia

Avola

Modica

Ragusa

Vittoria

Consiglieri di riferimento: Salvatore Principato e Salvatore Burrometo

Zona 4 – Luogo: Mazzarino (Cappuccini)

Gela

Leonforte

Caltanissetta

Mazzarino

S.Giovanni Gemini

Casteltermini

Favara

Consiglieri di riferimento: Bruna Nucera e Federica Baccio

Zona 5 – Luogo: Salemi

Strasatti

Salemi

Alcamo San Francesco

Alcamo Santa Maria di Gesù

Partinico

Consigliere di riferimento: Giovanni Libreri

Zona 6 – Luogo: Bagheria “Convento S. Antonio”

Caccamo

Palermo Sacro Cuore

Palermo Santa Maria della Pace

Bagheria

Termini Santa Maria di Gesù

Termini Madonna della Catena

Capaci

Gangi

Consigliere di riferimento: Piero Castelluzzo e Giusy Fontana

Lettera del Papa in preparazione al Sinodo dei Giovani 2018

LETTERA DEL SANTO PADRE FRANCESCO
AI GIOVANI IN OCCASIONE DELLA PRESENTAZIONE DEL DOCUMENTO PREPARATORIO
DELLA XV ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA DEL SINODO DEI VESCOVI

 

Carissimi giovani,

sono lieto di annunciarvi che nell’ottobre 2018 si celebrerà il Sinodo dei Vescovi sul tema «I giovani, la fede e il discernimento vocazionale». Ho voluto che foste voi al centro dell’attenzione perché vi porto nel cuore. Proprio oggi viene presentato il Documento Preparatorio, che affido anche a voi come “bussola” lungo questo cammino.

Mi vengono in mente le parole che Dio rivolse ad Abramo: «Vattene dalla tua terra, dalla tua parentela e dalla casa di tuo padre, verso la terra che io ti indicherò» (Gen 12,1). Queste parole sono oggi indirizzate anche a voi: sono parole di un Padre che vi invita a “uscire” per lanciarvi verso un futuro non conosciuto ma portatore di sicure realizzazioni, incontro al quale Egli stesso vi accompagna. Vi invito ad ascoltare la voce di Dio che risuona nei vostri cuori attraverso il soffio dello Spirito Santo.

Quando Dio disse ad Abramo «Vattene», che cosa voleva dirgli? Non certamente di fuggire dai suoi o dal mondo. Il suo fu un forte invito, una vocazione, affinché lasciasse tutto e andasse verso una terra nuova. Qual è per noi oggi questa terra nuova, se non una società più giusta e fraterna che voi desiderate profondamente e che volete costruire fino alle periferie del mondo?

Ma oggi, purtroppo, il «Vattene» assume anche un significato diverso. Quello della prevaricazione, dell’ingiustizia e della guerra. Molti giovani sono sottoposti al ricatto della violenza e costretti a fuggire dal loro paese natale. Il loro grido sale a Dio, come quello di Israele schiavo dell’oppressione del Faraone (cfr Es 2,23).

Desidero anche ricordarvi le parole che Gesù disse un giorno ai discepoli che gli chiedevano: «Rabbì […], dove dimori?». Egli rispose: «Venite e vedrete» (Gv 1,38-39). Anche a voi Gesù rivolge il suo sguardo e vi invita ad andare presso di lui. Carissimi giovani, avete incontrato questo sguardo? Avete udito questa voce? Avete sentito quest’impulso a mettervi in cammino? Sono sicuro che, sebbene il frastuono e lo stordimento sembrino regnare nel mondo, questa chiamata continua a risuonare nel vostro animo per aprirlo alla gioia piena. Ciò sarà possibile nella misura in cui, anche attraverso l’accompagnamento di guide esperte, saprete intraprendere un itinerario di discernimento per scoprire il progetto di Dio sulla vostra vita. Pure quando il vostro cammino è segnato dalla precarietà e dalla caduta, Dio ricco di misericordia tende la sua mano per rialzarvi.

A Cracovia, in apertura dell’ultima Giornata Mondiale della Gioventù, vi ho chiesto più volte: «Le cose si possono cambiare?». E voi avete gridato insieme un fragoroso «Sì». Quel grido nasce dal vostro cuore giovane che non sopporta l’ingiustizia e non può piegarsi alla cultura dello scarto, né cedere alla globalizzazione dell’indifferenza. Ascoltate quel grido che sale dal vostro intimo! Anche quando avvertite, come il profeta Geremia, l’inesperienza della vostra giovane età, Dio vi incoraggia ad andare dove Egli vi invia: «Non aver paura […] perché io sono con te per proteggerti» (Ger 1,8).

Un mondo migliore si costruisce anche grazie a voi, alla vostra voglia di cambiamento e alla vostra generosità. Non abbiate paura di ascoltare lo Spirito che vi suggerisce scelte audaci, non indugiate quando la coscienza vi chiede di rischiare per seguire il Maestro. Pure la Chiesa desidera mettersi in ascolto della vostra voce, della vostra sensibilità, della vostra fede; perfino dei vostri dubbi e delle vostre critiche. Fate sentire il vostro grido, lasciatelo risuonare nelle comunità e fatelo giungere ai pastori. San Benedetto raccomandava agli abati di consultare anche i giovani prima di ogni scelta importante, perché «spesso è proprio al più giovane che il Signore rivela la soluzione migliore» (Regola di San Benedetto III, 3).

Così, anche attraverso il cammino di questo Sinodo, io e i miei fratelli Vescovi vogliamo diventare ancor più «collaboratori della vostra gioia» (2 Cor 1,24). Vi affido a Maria di Nazareth, una giovane come voi a cui Dio ha rivolto il Suo sguardo amorevole, perché vi prenda per mano e vi guidi alla gioia di un «Eccomi» pieno e generoso (cfr Lc 1,38).

Con paterno affetto,

FRANCESCO

Dal Vaticano, 13 gennaio 2017