Strettamente uniti, Cristo un ponte fra noi #GifraSilabria

Carissimi pace a tutti voi,

Dopo un anno ricco di esperienze formative, di relazioni fraterne e di crescita umana e spirituale ci apprestiamo a vivere l’appuntamento che tanti di noi attendono ogni anno: la Festa del Sì!

Abbiamo infatti la gioia di comunicarvi che quest’anno vivremo la bellezza di trascorrere e condividere la festa del Sì con i Giovani Francescani di Calabria.

 

STRETTAMENTE UNITI, Cristo un ponte fra noi!” #gifraSilabria .

Festa del Sì – Messina giorno 13 Maggio!


9:00 ARRIVI E ACCOGLIENZA PRESSO LA TENSOSTRUTTURA DELL’ISTITUTO VERONA TRENTO

9:30 REGISTRAZIONI E ANIMAZIONE

10:00 MOMENTO DI PREGHIERA INIZIALE

10:15 PRESENTAZIONE DEL TEMA

10:30 TESTIMONIANZA E MOMENTO MUSICALE A CURA DEI Kantiere Kairòs

12:00 MARCIA E ANIMAZIONE FINO IN PIAZZA DUOMO

13:00 PRANZO A SACCO PRESSO PIAZZA DUOMO

14:00 FESTA IN PIAZZA

15:30 SANTA MESSA PRESSO IL DUOMO DI MESSINA

 

6 – 8 Ottobre 2017 | Assemblea regionale di inizio anno

PROGRAMMA ASSEMBLEA REGIONALE DI INIZIO ANNO

“Il suo sguardo: mi guardò con due occhi limpidi e penetranti.
Poi mi chiese: “Quante ore preghi ogni giorno?”.
Rimasi sorpreso da una simile domanda e provai a difendermi dicendo: “Madre, da lei mi aspettavo un richiamo alla carità, un invito ad amare di più i poveri. Perché mi chiede quante ore prego?”. Madre Teresa mi prese le mani: “Figlio mio, senza Dio siamo troppo poveri per poter aiutare i poveri!”

L’assemblea si terrà presso l’Istituto P. Francesco Spoto – via Pineta Antica 14 – San Martino delle Scale (PA)

VENERDI’ 6

16.00 : Arrivi e sistemazioni

17.00 : Preghiera iniziale

17.30 : “Mettiamoci in ascolto”: Lectio Divina

19.00 : Pausa

19.30 : Vespri

20.00 : Cena (Agape)

21.30 : Serata di fraternità

23.30 : Compieta

SABATO 7

7.30 : Colazione

8.30 : Lodi

9.00 : “Come stare?” : testimonianza

11.00 : Pausa

11.30 : Condivisione nei gruppi

13.00 : Pranzo

16.00 : “Attiviamoci” : Laboratori

18.00 : “Raccogliamo i frutti” : risonanze

9.30 : Vespri

20.00 : Cena

22.30 : Adorazione Eucaristica (comunitaria)

24.00 : Adorazione Eucaristica notturna

8.00 : Reposizione

DOMENICA 8

8.30 : Colazione

9.00 : Si procede con il seguenti ordine del giorno

…ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA…

Condivisione esperienze estive (Convegno Araldini, esperienze nazionali) ;  Presentazione linee guida Gifra d’Italia 2016/2017;

Presentazione sussidio formativo;

Presentazione e votazione calendario anno fraterno 2017/2018;

Varie ed eventuali;

 

GiFraEstate | Roma 9-13 Agosto | Portiate molto frutto

___MERCOLEDÌ 9___

– dalle 13 alle 17.30 Arrivi e sistemazioni presso la struttura (news a brevissimo!).

– ore 18.00 Saluto e benvenuto

– ore 18.30 Introduzione all’esperienza.

– ore 19.30 Liturgia di accoglienza.

– ore 20.30 Cena.

– Serata dinamica di conoscenza .

____GIOVEDÌ 10____

– ore 8.00 Colazione.

– ore 9.00 Lodi mattutine.

– ore 9.30 Divisione in gruppi e conoscenza.

– ore 11.00 Momento formativo a cura di don Fabio Rosini.

– ore 13.30 Pranzo.

– ore 16.00 Condivisione in gruppi.

– ore 19.00 S. Messa.

– ore 20.00 Cena.

– ore 21.30 Liturgia penitenziale.

____VENERDÌ 11____

– ore 8.00 Colazione.

– Mattinata divisi in due gruppi con visita ai luoghi dove San Paolo e San Pietro hanno vissuto, battezzato e convertito (Gruppo A > luoghi San Pietro – Gruppo B > luoghi San Paolo).

– ore 13.30 Pranzo al sacco.

– Pomeriggio divisi nei due gruppi del mattino con visita nei luoghi rimanenti (Gruppo B > luoghi San Pietro – Gruppo A > luoghi San Paolo).

– ore 19.00 S. Messa alla Basilica dei XII Apostoli (S. Chiara d’Assisi).

– ore 20.30 Cena.

– ore 21.00 Serata libera in centro a Roma.

___SABATO 12___

– ore 07.00 Colazione.

– ore 09.45 Momento formativo a cura di Don Luigi M. Epicoco presso l’Abbazia delle Tre Fontane.

– ore 11.30 Momento di introspezione personale e di deserto.

– ore 13.00 Pranzo.

– *ore 15.30 Visita alla Basilica di San Pietro con passaggio sulla Tomba.

– ore 18.30 Condivisione in gruppi in Piazza San Pietro (colonnato).

– ore 20.00 Cena.

– ore 22.00 Serata di festa e fraternità.

___DOMENICA 13___

– ore 7.30 colazione.

– *ore 12.00 S. Messa in Basilica Papale di San Paolo.

– ore 13.30 pranzo.

– ore 14.30 saluti e partenze.

Festa del Sì: Alla fonte della gioia #LuceSia

La festa diventa per noi occasione per gioie e stare insieme ciò che sta alla base della gioia non è però solamente l’entusiasmo o l’euforia del momento ma l’aver fatto esperienza di Cristo nella propria vita, è questo il vero e unico fondamento della gioia che sperimentiamo.

Prepariamoci allora a vivere insieme la festa del Si dal titolo

Alla fonte della gioia, #LUCESIA che avrà luogo a Bagheria il 14 Maggio 2017!

Di seguito è riportato il programma della giornata.

  • 9:00 ARRIVI E ACCOGLIENZA PRESSO LA PALESTRA DELLA SCUOLA LUIGI PIRANDELLO
  • 9:30 ANIMAZIONE
  • 10:00 MOMENTO DI PREGHIERA INIZIALE
  • 10:15 PRESENTAZIONE DEL TEMA
  • 10:30 TESTIMONIANZA DI SUOR ANNA NOBILI
  • 12:00 “ALLA FONTE DELLA GIOIA” , MARCIA FINO IN PIAZZA BUTIFAR
  • 12:30 ADORAZIONE
  • 13:00 PRANZO A SACCO
  • 14:30 FESTA IN PIAZZA
  • 16:00 SANTA MESSA PRESSO LA CHIESA MADRE (Natività della beata vergine Maria)

scarica la locandina in PDF (clicca qui)

Assemblea Nazionale Gi.Fra: com’è bello e com’è dolce che i fratelli vivano insieme

Pace e bene a tutti voi fratelli e sorelle, rientrata dall’assemblea nazionale di inizio anno, svolta a Giovinazzo (BA) dal 7 al 9 ottobre, mi accingo a scrivere queste poche righe con il desiderio di condividere con voi questa esperienza per me nuova.

In questi giorni abbiamo fatto esperienza dell’incontro: giovani che come noi si impegnano a fare un cammino di fede; giovani che, seguendo l’esempio di Francesco, vogliono essere Cristiani, figli di Dio; giovani, non solo coetanei, ma fratelli di un’unica grande famiglia. Ed ecco che il mio cuore ha udito le parole del salmo 132 “Ecco, com’è bello e com’è dolce
che i fratelli vivano insieme!”
.

Abbiamo trascorso la prima parte della giornata nell’ascolto fraterno, ogni fraternità regionale ha condiviso le caratteristiche e le difficoltà del proprio cammino. Ci siamo poi confrontati sui propositi e sulle idee, per stabilire insieme le linee da seguire, un’unica meta per realtà che condividono un unico carisma.

Da questa esperienza mi porto dietro la bellezza del servizio, i giovani presenti a Giovinazzo non sono esseri speciali, sono solo giovani come altri che hanno ricevuto l’amore di Dio e hanno gustato il dono della fraternità. Grazie a quest’esperienza possono donare il proprio tempo ed energie alla cura della fraternità, di quei tanti fratelli che li hanno scelti come rappresentanti e guide.

Molto importante è stato riflettere sull’obiettivo verso cui vogliamo camminare. L‘intera famiglia nazionale sente la necessità di riscoprire le nostre radici e il carisma che ci contraddistingue. Per questo motivo cammineremo con San Francesco e Santa Chiara, padre e madre del nostro carisma, verso l’incontro con Dio. Per questo motivo gli strumenti che utilizzeremo saranno la Parola d Dio, gli scritti di Francesco e Chiara e il sussidio nazionale.

Chi siamo? Cosa ci contraddistingue? Cosa si aspetta la Chiesa da noi giovani francescani? In che modo testimoniamo il nostro essere cristiani francescani? Verso dove camminiamo? Questo cammino gifra mi sta aiutando nel discernimento della mia vita? Questo cammino si propone di suggerire spunti e una metodologia che possa guidare ogni giovane verso la scoperta del progetto che Dio ha per lui, attraversando l’esperienza di Francesco e Chiara nella propria vita.

Avendo chiaro l’articolo 10 dello Statuto Gi.Fra., il quale dice che la Gioventù Francescana, in piena comunione con l’Ordine Francescano Secolare, cura e anima i gruppi di fanciulli (Araldini), affinché, attraverso una pedagogia adatta alla loro età, siano iniziati alla conoscenza e all’amore della vita francescana (cfr.CCGG OFS, art. 25.), ci sono stati presentati gli obiettivi prefissi dalla commissione araldinato, presentandoci lo strumento che le fraternità potranno utilizzare per accompagnare i bimbi. Si tratta di una collana di 8 volumi cha si propongono di accompagnare l’araldino durante gli 8 anni di cammino dando la possibilità alla commissione di dedicare le energie verso la cura presente e concreta delle realtà regionali e locali.

Ringrazio la mia fraternità regionale che mi offre la possibilità di vivere queste esperienze di crescita, ringrazio ogni fratello che con la sua presenza rende unico quest’incontro e ringrazio di vero cuore il consiglio nazionale che, con impegno, sacrificio e amore, si prende cura di tutta la famiglia nazionale. In ultimo il grazie più grande va a Te, Dio Padre, che mi hai scelta, mi hai guidata e continui ad accompagnarmi nella mia vita, affinché ogni giorno possa tentar un passo verso la santità, pronto a ricondurmi sulla retta via quando il piede vacilla.

Giusy